Attività Complementari - ACLI Nord Milano

TESSERAMENTO 2017
CIRCOLI ACLI
NORD MILANO
Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività Complementari

Centro Diurno "A Punturiere"

ATTIVITÀ COMPLEMENTARI CON L'USO DELLE ARTI


È comprovato che l’Arte (in tutte le sue forme) può essere impiegata con varie finalità quali il rilassamento; la stimolazione cognitiva; la creatività; il recupero e/o il mantenimento delle abilità motorie; l’espressione di sé; la socializzazione; il miglioramento del tono dell’umore.
L’elemento centrale in un’attività a mediazione artistica è l’attivazione della creatività intesa come parte sana e vitale dell’individuo e, quando ci si rivolge a persone che appartengono alla Terza Età (in particolar modo a persone con malattia di Parkinson), l’approccio è quello di considerare questa fase della vita come un momento nel quale è possibile proseguire nell’arricchimento interiore e sviluppare legami sociali fondamentali.
Le attività, tenute da esperti competenti nelle varie discipline, si svolgono in piccoli gruppi. Gli incontri si svolgono in orari differiti, rispetto alle attività consuete del Centro Diurno Integrato.

Arteterapia
L’Arteterapia, impiegata come cura del paziente parkinsoniano, è principalmente finalizzata al trattamento dei disturbi dell’umore e della riabilitazione della motilità fine della mano.
Attraverso l’Arteterapia, si ha la possibilità di elaborare i propri vissuti e trasmetterli creativamente agli altri: il processo artistico permette, infatti, il recupero della propria creatività e favorisce l’espressione di emozioni e sentimenti che, talvolta, non sono esprimibili a parole.
Inoltre la situazione del gruppo, costituisce un ulteriore punto di forza, in quanto si ricrea una situazione di socializzazione e condivisione.

Danzaterapia
La Danzaterapia è una disciplina specifica orientata a promuovere l’integrazione fisica, emotiva, relazionale, affettiva e psicosociale dell’individuo, per migliorarne la qualità della vita.
È un importante strumento di espressione globale della persona, una forma di manifestazione delle dimensioni profonde della natura umana.
Questa disciplina favorisce nelle persone un cambiamento nella percezione di sé e dà la possibilità di far affiorare la creatività, che molte volte resta latente, in forma di movimento corporeo.
Tutto ciò avviene grazie ad un percorso guidato, attraverso l’esperienza del movimento libero prodotto dallo stimolo della musica.

Musicoterapia e rieducazione della voce
La Musicoterapia si configura come un trattamento efficace nel sedare l’ansia ed elevare il tono dell’umore nei pazienti parkinsoniani. Inoltre, la rieducazione con la musica è in grado anche di rallentare la progressione dei deficit cognitivi nel paziente parkinsoniano.
La Rieducazione Cognitiva con la musica ha come scopo specifico quello di riattivare le funzioni mnesiche, gnosiche, prassiche e l’apparato buccomasticatorio, attraverso attività vocali e di coordinazione ritmico-motoria.

Ritmoterapia fisica
La ritmoterapia fisica è un’attività di stimolazione e/o rieducazione motoria. Con l’ausilio di induzioni ritmiche atte a favorire il movimento. L’attività prevede esercizi di mobilizzazione degli arti; escursione articolare; coordinazione; deambulazione e passaggio posturale.
Nel corso del trattamento di ritmoterapia fisica, sul paziente agisce una componente “ludica” che rende più piacevole la seduta. Ciò appare un fattore importante per questi utenti nei quali l’umore depresso, spesso, conduce a un impoverimento della vita di relazione.

Le attività del Centro Diurno Integrato si svolgono dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 e il sabato dalle 8.30 alle 12.30.

Torna ai contenuti | Torna al menu